La storia dietro l’iconico logo dei Rolling Stones
Aggiungi alla lista dei desideri

The Rolling Stones

Price149,99 €

La storia dietro l’iconico logo dei Rolling Stones

Quando, nell’aprile del 1970, il designer John Pasche iniziò a disegnare una piccola lingua e delle labbra, immaginava che potesse essere usata come carta intestata della band, o qualcosa da stampare sul loro prossimo singolo a 45 giri.

Non sapeva che sarebbe diventato il logo più famoso della storia del rock’n’roll.

Nel corso dei successivi 50 anni, il suo disegno è stato copiato, ridisegnato e reimmaginato innumerevoli volte, ristampato su magliette, accendini, tazze, cappellini e molto altro ancora.

Per celebrare l’eredità dei Rolling Stones, abbiamo realizzato un nuovissimo set LEGO® Art dell’iconico logo, in modo che i fan possano rivivere i loro ricordi preferiti dell’illustre carriera della band.

Una volta costruito, il nuovo set LEGO Art può essere appeso alla parete come tributo a una delle più grandi rock band di tutti i tempi... e a un logo che continua a resistere alla prova del tempo...

Un logo che non muore mai

Si potrebbe sostenere che il logo dei Rolling Stones sia più riconoscibile della band stessa, trascendendo le icone musicali che rappresenta e assumendo una fama propria come simbolo di una nuova era anti-establishment nella musica, nella cultura, nella moda, nell’arte e nella cultura pop.

Ancora oggi, il potere del logo delle “hot lips” dei Rolling Stones è ben noto alle vecchie e giovani generazioni, che riconoscono immediatamente il logo e ciò che rappresenta.

Il logo è diventato rapidamente sinonimo della band dopo la pubblicazione del classico album “Sticky Fingers” nell’aprile 1971, che segna la sua prima apparizione pubblica. È stato utilizzato sul retro della copertina, sull’etichetta e, soprattutto, sull’inserto. Da allora, è rimasto un’icona della band.

“In realtà la base è quella. Mi sembrava che funzionasse per il gruppo”, ha dichiarato il designer del logo John Pasche.

“Penso che sia il modo in cui i bambini fanno la linguaccia alle persone. È un atteggiamento che, a mio avviso, gli si addice. Per loro ha funzionato, mi è sembrato giusto quando l’ho fatto. È stato fatto in un modo simile a quello degli anni ‘70. È un po’ lussureggiante, abbastanza morbido e femminile. È una protesta morbida, in un certo senso.”

Il logo è apparso su ogni album dei Rolling Stones da allora, e nel corso degli anni sono state create versioni esclusive per le uscite e le apparizioni speciali. È diventato rappresentativo dello stile, della scenografia e del merchandising della band.

“Rappresenta il cantante, rappresenta l’intera band e può essere adattato all’infinito, come stiamo vedendo ora, con la nuova versione per il 60° tour, che è fantastica - è semplicemente fantastica. È storico e tradizionale, ma allo stesso tempo sembra nuovo”, ha detto John.

Ora è stato trasformato in un set LEGO® Art che i fan dei Rolling Stones possono esporre a casa con orgoglio. È una celebrazione di sei decenni della band e racchiude lo spirito del rock’n’roll e della ribellione creativa.

Un’ispirazione per un’icona

Da dove nasce l’idea delle “hot lips”? Quando era un giovane studente d’arte, la band presentò a John un’immagine della dea indù Kali - spesso raffigurata con la lingua di fuori - come ispirazione per creare il logo dei Rolling Stones.

Naturalmente ha optato per una versione elegante, stilosa e di sfida, ma l’ispirazione per la sua versione è venuta anche da altri angoli della cultura pop.

“Molta dell’ispirazione è venuta dalle mostre di pop art che sono andato a vedere, gente come [Andy] Warhol e [Roy] Lichtenstein. La loro audacia e il loro interesse per le merci piuttosto che per le nature morte o i dipinti. È stata un’arte molto sfacciata, una roba che ti colpisce in faccia e che ha avuto un’enorme influenza.”

Aggiungi alla lista dei desideri

The Rolling Stones

Price149,99 €

Che cosa significa il logo dei Rolling Stones?

La lingua e le labbra rosse rappresentano la libera espressione, l’essenza grezza del rock’n’roll, l’emancipazione e, naturalmente, l’eredità eterna dei Rolling Stones.

Quindi, quale modo migliore per i fan di rendere omaggio a un’icona del genere costruendo il set LEGO® Art Rolling Stones?

“Chi avrebbe mai creduto 50 anni fa che questo progetto sarebbe stato trasformato in un pezzo LEGO... [hanno] proprio fatto un lavoro brillante”, continua John.

Il che, naturalmente, è stato musica per le orecchie dei nostri designer LEGO - Fiorella Groves e Annemette Baaskjær Nielsen - che hanno lavorato instancabilmente per ricreare il nuovo set LEGO Art Rolling Stones nel modo più accurato possibile, assicurandosi di rendere giustizia all’illustrazione originale di John Pasche.

Ora non vi resta che trovare il luogo perfetto per esporre il vostro pezzo di storia dell’arte del rock’n’roll. Per saperne di più sui Rolling Stones, ascoltate l’intera colonna sonora qui.

State cercando qualcosa di più?

Date un’occhiata alla homepage di Adults Welcome per vedere la nostra collezione di set e articoli per adulti!