Come sviluppare la resilienza nei bambini

Come sviluppare la resilienza nei bambini

Sviluppare la resilienza nei bambini è una parte importante dello sviluppo, poiché si tratta della capacità che li aiuta a superare gli ostacoli, riprendersi dalle battute d'arresto e affrontare positivamente la vita. Ti illustreremo gli indicatori della resilienza e alcune attività divertenti che possono aiutare il tuo bambino a diventare più resiliente!

Cos'è la resilienza e perché è importante?

In sostanza, la resilienza è un'abilità chiave che ci aiuta a far fronte a situazioni ed emozioni negative. È la forza combattiva che ci fa andare avanti quando stiamo per arrenderci. Ogni volta che ti sei impegnato per raggiungere un obiettivo difficile, ad esempio in una corsa particolarmente dura, è la tua resilienza che ti fa andare avanti.Per i bambini, la resilienza è uno degli elementi fondamentali per diventare persone sicure di sé, competenti e capaci. La resilienza può anche rendere i bambini più inclini a provare cose nuove, ad affrontare le sfide e a gestire il cambiamento, come un trasloco o l'inizio della scuola. I bambini resilienti possono adattarsi di fronte agli ostacoli e saranno in grado di continuare a sviluppare le proprie abilità e relazioni.

Quali sono i fattori che influenzano la resilienza?

Many factors affect resilience in kids, and strong relationships are among the most important.

La resilienza nei bambini è influenzata da molti fattori, il più importante dei quali è la creazione di relazioni solide. Costruire e sostenere relazioni solide con chi si prende cura di loro, con gli amici e con la comunità in generale trasmetterà ai bambini una sensazione di sicurezza, protezione e comfort. A sua volta, questo aiuta i bambini ad affrontare con sicurezza la vita.L'esperienza è un altro fattore che può aiutare a sviluppare la resilienza di un bambino. Man mano che i bambini imparano a superare i problemi in modo positivo, iniziano a capire di cosa sono capaci e sono più preparati a gestire le sfide in futuro. Anche se ci sono modi per aiutare i bambini a sviluppare la resilienza, è altrettanto importante considerare i fattori biologici che possono influenzarli.

Fattori biologici 

Molti fattori possono avere un effetto sui bambini in tutte le aree del loro sviluppo, come la casa, gli ambienti sociali, la scuola e i genitori. Anche se è possibile controllare alcuni di questi fattori, vale la pena ricordare che ogni bambino è unico e può essere più resiliente in alcuni aspetti piuttosto che in altri, il che spesso si riduce a una questione genetica.

Salute

Di tanto in tanto tutti devono affrontare degli insuccessi, ma questo è meno probabile per i bambini con un maggiore grado di resilienza. Puoi aiutare i bambini ad adottare uno stile di vita salutare incoraggiando l'esercizio fisico, ritmi di sonno regolari e una dieta sana.

Disposizione genetica

Non c'è dubbio che i geni che ereditiamo dai nostri genitori costituiscono una parte importante di ciò che diventiamo da adulti. Tuttavia, questo può andare oltre le caratteristiche fisiche, in quanto è probabile che i bambini ereditino anche alcuni tratti psicologici dai genitori, il che può influenzare il modo in cui sviluppano la resilienza. C'è poco che possiamo fare per evitarlo: è così che funzionano le cose. In ogni caso, ciò che è importante è trasmettere ai bambini un senso di sicurezza, comfort e solidarietà per aiutarli a sentirsi in grado di affrontare le sfide che si presentano sulla loro strada.

Temperamento

Alcuni esperti ritengono che il temperamento di un bambino (ossia il fatto che sia calmo o vivace) possa influenzare il modo in cui sviluppa la resilienza nei primi anni. Anche se i bambini pazienti, attenti e reattivi possono trovare più facile accettare il cambiamento, ci sono sempre modi per aiutare i bambini ad adattarsi a determinati comportamenti e offrire loro le migliori condizioni per lo sviluppo nella vita.

Fattori esterni

Anche fattori esterni possono influenzare la resilienza, in particolare il supporto che i bambini ricevono da chi si prende cura di loro e dalle persone nella loro comunità.

Le esperienze positive di un bambino a casa, a scuola e nel quartiere miglioreranno anche il suo livello di resilienza, poiché si sentirà sicuro e capace di agire e reagire in questi luoghi.

Ambiente domestico

È stato osservato che una casa pulita, organizzata e strutturata è un ambiente ottimale per sviluppare la resilienza. Incoraggiare un bambino a contribuire a riordinare la casa gli insegnerà anche a prendersi cura di se stesso e del mondo che lo circonda: entrambi aspetti che alimenteranno la sua resilienza.

Modelli genitoriali

Stabilire regole e aspettative coerenti fin dall'inizio promuoverà lo sviluppo della resilienza nei bambini. Dare regolarmente un incoraggiamento positivo a un bambino lo aiuterà anche a sviluppare comportamenti positivi, limiti sani e un processo decisionale empatico.Anche i genitori e le persone che si prendono cura di loro sono modelli di ruolo diretti per i bambini, quindi è sempre importante considerare i propri comportamenti e ciò che possono trasmettere a un bambino. Tenendo presente l'importanza del proprio ruolo per i bambini, i genitori e le altre persone che si occupano di loro possono dare un esempio positivo. Ci sono diversi modi per capire cosa rende resiliente una persona. Abbiamo illustrato sette degli elementi più riconoscibili di seguito.

Quali sono i 7 componenti della resilienza?

1. Competenza

La competenza è la capacità di saper gestire efficacemente le situazioni stressanti. I bambini in grado di riconoscere ciò che ci si aspetta da loro in determinate situazioni e come rispondere in modo appropriato si sentiranno più competenti quando dovranno affrontare situazioni simili in futuro.Molte altre attività offrono ai bambini l'opportunità di mettere in pratica e sviluppare la propria competenza, come ad esempio:
  • Incoraggiare l'indipendenza con il gioco in autonomia
  • Promuovere la curiosità, e gli errori!
  • Insegnare l'auto-incoraggiamento
Prendi in considerazione i set giocattolo che incoraggiano i bambini a provare cose nuove. Questo set MINDSTORMS® Robot Inventor, ad esempio, ha 949 pezzi e cinque progetti di robot da costruire, offrendo diversi modi per giocare e imparare.

2. Autostima

I bambini che hanno fiducia in se stessi credono nelle loro capacità di superare le situazioni della vita. Più frequentemente un bambino può dimostrare la propria competenza, più si sentirà fiducioso. Scrivere o disegnare ciò che viene chiesto loro può essere un'attività divertente per sviluppare la fiducia in se stessi, poiché i bambini possono comunicare e riflettere su ciò che li fa sentire coraggiosi.

3. Connessione

I bambini con un forte senso di connessione hanno maggiori probabilità di sentirsi resilienti. Che abbia strette relazioni con la famiglia, gli amici o i gruppi della comunità, un bambino con forti connessioni è più portato a provare un senso di appartenenza. Per aiutare un bambino a sentirsi più connesso, la comunicazione è fondamentale. Le attività di gruppo possono incoraggiare i bambini a condividere le proprie esperienze e opinioni, a sentirsi ascoltati e supportati.

4. Carattere

I bambini con un carattere forte tendono a riconoscere la propria autostima e sicurezza di sé. Questa consapevolezza alimenta direttamente la resilienza, in quanto possono capire non solo quali scelte devono essere fatte in diverse situazioni, ma anche che sono in grado di compiere scelte in linea con la propria idea di ciò che è giusto. Le attività di rafforzamento del carattere possono favorire i sentimenti di autostima, empatia e persino aiutare un bambino a identificare i propri valori. Le attività possono includere l'esplorazione di nuove passioni ed esperienze o l'introduzione di attività nella routine quotidiana.

5. Contributo

Se un bambino è in grado di avvertire personalmente l'importanza del contributo che può dare al mondo che lo circonda, può imparare il potere della generosità e sentirsi necessario. Un bambino che contribuisce sperimenterà anche l'impatto delle proprie azioni, cosa che migliora la competenza, il senso di connessione e il carattere. Per sostenere questo apprendimento, mostra ai bambini come essere generosi con il loro tempo e la loro attenzione. Puoi anche trovare e creare opportunità per un bambino di contribuire, magari aiutandoti regolarmente con qualcosa di specifico. Questa attività di resilienza può insegnare ai bambini ad apprezzare gli altri e a contribuire maggiormente.

6. Adattamento

Le capacità di adattamento sono essenziali per incoraggiare la resilienza nei bambini. Le capacità di adattamento come la riduzione dello stress e le abilità sociali consentono ai bambini di essere preparati a superare le sfide che affronteranno nella vita. Per aiutare un bambino a far fronte alle difficoltà, mostragli strategie di adattamento positive in modo che possa vederle in azione. Puoi anche creare un ambiente aperto che promuova la discussione e la condivisione in uno spazio sicuro.

7. Controllo

Quando i bambini scoprono di avere il controllo delle proprie reazioni e scelte, riescono a prendere con maggiore facilità decisioni difficili. È questo senso di controllo che può sostenere un bambino nella ripresa da situazioni problematiche.Puoi aiutare un bambino a sentire di avere il controllo permettendogli di prendere piccole decisioni da solo. Potrebbe essere qualcosa di semplice come scegliere un gioco o un pasto. Puoi anche insegnare ai bambini a capire come le azioni e le scelte creano conseguenze. In questo modo, possono rendersi conto di come il loro comportamento influisce sul loro futuro e sul futuro degli altri.

Attività di resilienza per bambini: come puoi sviluppare la resilienza nei bambini?

Non esiste un "momento giusto" per sviluppare la resilienza: può essere importante in qualsiasi momento durante la vita di un bambino.Per i più piccoli, le attività di resilienza possono aiutarli ad affrontare lo stress associato ai tentativi di capire le cose mentre sviluppano le proprie capacità motorie e cognitive.Per i bambini di 3 o 4 anni, queste attività possono aiutarli a imparare come gestire le loro emozioni e comunicare con gli altri in modo più efficace al momento dell'ingresso alla scuola dell'infanzia o nella scuola primaria.Infine, per i ragazzi da 9 a 12 anni, possono aiutarli a sviluppare l'indipendenza, acquisire fiducia e scoprire chi sono e cosa vogliono diventare da adulti. Scopri alcune attività adatte ai bambini di tutte queste fasce d'età che li aiuteranno a sviluppare la resilienza.

Sviluppare la funzione esecutiva per gestire meglio il comportamento e le emozioni

I bambini in cui il funzionamento esecutivo e la corteccia prefrontale sono rafforzati saranno capaci di gestire meglio il proprio comportamento e le emozioni, oltre ad acquisire strategie di adattamento.Ecco alcuni esempi di attività che aiuteranno i bambini a raggiungere questo obiettivo:
  • Introduzione di routine 
  • Modellazione di un comportamento sociale sano
  • Creazione e mantenimento di relazioni di supporto e affidabili intorno a loro 
  • Opportunità per le connessioni sociali 
  • Gioco creativo a casa e a scuola
  • Giochi da tavolo o attività di programmazione che insegnano il controllo degli impulsi, la pianificazione, la memoria di lavoro e la flessibilità mentale

Incoraggiare l'assunzione di rischi e le opportunità di pensare e agire in modo indipendente

Correre rischi sani può incoraggiare un bambino ad andare oltre la propria zona di comfort, mettersi in gioco e scoprire qualcosa di nuovo. I bambini che mostrano regolarmente questo coraggio diventano più sicuri e resilienti. D'altra parte, i bambini che evitano il rischio sono più portati a ritenere di non essere in grado di gestire le sfide.

Aiutare i bambini a scoprire la propria passione presentando loro una vasta gamma di attività

Introdurre i bambini a una vasta gamma di attività di resilienza può aprire loro un mondo di possibilità. Durante il gioco, svilupperanno una comprensione più profonda di ciò che amano fare e formeranno opinioni che contribuiscono allo sviluppo del carattere.Aiuta i bambini a sviluppare la resilienza esplorando nuovi interessi e temi, come giochi dedicati a discipline STEM, LEGO® Technic™, Architecture, Art e supereroi. Queste attività di resilienza per i bambini possono aiutarli a prendere decisioni importanti in futuro, oltre che a divertirsi!

Educare sull'inevitabilità del cambiamento

Il cambiamento può intimidire i bambini di tutte le età. Tuttavia, i bambini che sono consapevoli dell'inevitabilità del cambiamento possono imparare ad anticiparlo e persino ad accoglierlo. Insegnare ai bambini che il cambiamento è l'unica costante può persino incoraggiarli a considerare il cambiamento come un'opportunità entusiasmante.

Insegnare ai bambini a prendersi cura di sé

Insegnare ai bambini l'importanza di prendersi cura di se stessi può contribuire al loro livello di resilienza. Inizia discutendo di come potrebbero riconoscere i segni di disagio o di stress, quindi identifica i piccoli cambiamenti e le abitudini che possono usare per sentirsi meglio. Alcuni esempi potrebbero essere mangiare in modo sano, riposare, divertirsi e dormire a sufficienza.

Incoraggiare i bambini a impegnarsi nella scoperta di sé

Incoraggiare i bambini a impegnarsi nella scoperta di sé ne aumenta la consapevolezza, uno strumento utile per sviluppare la resilienza nei bambini. Poiché i momenti difficili sono spesso quelli in cui i bambini imparano di più su se stessi, rappresentano utili opportunità per scoprire chi sono e di cosa sono capaci. Sostenere un bambino mentre sviluppa la curiosità e la fiducia in se stesso lo metterà sulla buona strada per diventare incredibilmente resiliente.

Quali sono gli indicatori della resilienza in un bambino?

Molti genitori si chiedono se il loro bambino sia o meno resiliente. In questo caso, esistono alcuni indicatori e tratti evidenti che i bambini resilienti tendono ad avere:
  • Mostrano un genuino interesse per lo studio, l'apprendimento e la scuola
  • Sono in grado di risolvere i problemi in modo efficace e con calma
  • Dimostrano assertività e capacità di mostrare iniziativa 
  • Mostrano segni di empatia verso gli altri e gli animali 
  • Sono responsabili e affidabili 
  • Rispondono razionalmente alle situazioni stressanti e si riprendono rapidamente
  • Definiscono e raggiungono obiettivi realistici a livello professionale e personale
  • Mantengono un senso di scopo e una visione positiva della vita 
  • Sono in grado di agire in modo indipendente senza particolare supporto o coinvolgimento da parte di altre persone
  • Mettono tutto in discussione e chiedono supporto quando necessario
Se un bambino non ha tutte le caratteristiche elencate o ne ha solo alcune, non c'è da preoccuparsi: non è mai troppo tardi per iniziare a sviluppare la resilienza nei bambini ed essere adeguatamente informati è il primo passo verso il successo!Lasciati coinvolgere in alcune delle divertenti attività che abbiamo menzionato e inizia subito a incoraggiare la resilienza nei bambini!
Edifici
Edifici
Edifici
Treni
Spazio
Veicoli
Gaming
Andiamo