21316 The Flintstones

Conosciamo il fan-designer

Originario di Manchester, in Inghilterra, il designer statunitense Andrew è specializzato in grafica per videogiochi. Nel suo tempo libero, si dedica ad arte e fotografia. Ma la sua grande passione è costruire set LEGO®, sia progetti ufficiali sia progetti personali.

Come e quando hai iniziato a costruire con i mattoncini LEGO®?

Ricordo di essere rimasto stupito da tutti i dettagli e le funzioni del set 8860 Technic Car di mio fratello, risalente al lontano 1985. Mi piaceva costruire vetture, robot e astronavi. Come per la maggior parte dei fan LEGO, c’è stato un periodo in cui mi sono dedicato ad altre cose, ma verso il 2013 l’ho riscoperto e ho scoperto anche LEGO CUUSOO, ora LEGO Ideas.

Cosa ti ha ispirato a realizzare questo modello dei Flintstones?

Ricordo con affetto quando guardavo i Flintones (Gli antenati, in Italiano) da bambino e anche ora, devo ammettere. Volevo portare in vita questi ricordi realizzando un modello LEGO divertente per i bambini e nostalgico per gli adulti, e facilmente realizzabile come set LEGO.

Adoro come i Flintstones usino la maggior parte della tecnologia che abbiamo oggi, per esempio i giradischi, con il becco di uccello come puntina per suonare i dischi e come l’erba non venga tagliata, ma mangiata!

Qual è stata la sfida progettuale più grande che hai dovuto affrontare con questo modello?

La sfida più grande è stata riuscire a catturare lo spirito e i dettagli dello show. Ci sono volute circa 88 ore in totale e ho usato 770 mattoncini LEGO, incluso le minifigure.

Cosa hai provato quando hai raggiunto i 10.000 voti, sapendo che il tuo design sarebbe diventato un set LEGO Ideas?

Ci sono voluti circa 14 mesi per raggiungere i 10.000 voti e il supporto è stato altalenante, a seconda del tempo che ho potuto dedicare alla sua promozione. Quando abbiamo raggiunto quota 9.996, sono dovuto andare a una riunione ma dentro di me stavo urlando ‘Yaba Daba Dù!’