Ronin

Ronin è un ladro professionista che si è liberato del suo bottino vendendolo in un banco di pegni di sua proprietà nella città di Stiix. Gli importa solo del denaro e, ovviamente, di se stesso. A un certo punto, nel passato, Ronin fece una scommessa con Soul Archer e perse la sua anima e si rifiutò di pagare. Quando Soul Archer fuggì dal Regno stregato, andò a trovare Ronin per avere i suoi soldi. Ronin dovette mettersi al servizio del fantasma per riavere la sua anima. I Ninja s’imbatterono in Ronin durante il loro viaggio alla città di Stiix alla ricerca della Pergamena di Airjitzu, che Ronin aveva rubato. Ronin chiese un prezzo altissimo per la pergamena. In seguito rivelò a Kai come fare a imparare l’Airjitzu in cambio delle azioni della fattoria di tè del Maestro Wu in possesso dei Ninja. Diventò così un partner nell’attività. È intraprendente e intelligente, ma il suo atteggiamento lo porta spesso in conflitto con alcuni dei Ninja. Ronin non riesce ad abituarsi alla sua nuova vita di alleato dei Ninja e rimpiange la sua vecchia vita, quando le uniche cose che contavano per lui erano il profitto e la sopravvivenza. Sotto sotto, ha un buon cuore, ma non gli va di rivelare questo suo lato debole.