NADAKHAN

Nadakhan è un potente Djinn e l’ultimo Re Djinn. Un Djinn è un essere magico in grado di esaudire desideri, anche se nella maggior parte dei casi non vengono esauditi come il destinatario si aspetta o spera. I Djinn non possono esaudire i propri desideri, solo quelli degli altri. Molto tempo fa, Nadakhan lasciò il suo regno, Djinjago, per recarsi nel mondo di NINJAGO, e per questo fu rinnegato dal padre. Divenne un temuto capitano pirata, che razziava e saccheggiava con la sua ciurma a bordo della Fortezza della sventura. Era famoso per i suoi poteri soprannaturali, che instillavano paura negli abitanti dei villaggi di tutto il mondo. Sconfitto da Capitan Soto e imprigionato nella Teiera di Tyrahn, alla fine riuscì a fuggire e cercò di vendicarsi dei Ninja per la loro inconsapevole distruzione di Djinjago. Il suo piano era ricreare Djinjago nei cieli sul mondo di NINJAGO, utilizzando la terra strappata al pianeta. Arrogante, manipolatore e astuto, Nadakhan governa la sua ciurma di pirati (Pirati del Cielo in seguito) con il pugno di ferro. Impugna la Lama Djinn, un’arma magica in cui è possibile intrappolare gli spiriti dei nemici, impadronendosi dei loro poteri. Nadakhan prova un grande risentimento nei confronti del regno di NINJAGO e i Ninja a causa della distruzione di Djinjago. Dopo che Jay esprime il suo ultimo desiderio, Nadakhan rimane nuovamente intrappolato nella Teiera di Tyrahn.