MAESTRO CHEN

Prima del Torneo degli Elementi, tutti pensavano che Chen fosse semplicemente l’uomo gentile che gestiva la Noodle House del Maestro Chen. Ma questa identità celava la sua organizzazione criminale sotterranea, così come la sua torbida storia di Maestro Chen, insegnante di Clouse e Garmadon. Il Maestro Chen ama la teatralità e mettere gli uni contro gli altri, dividendo anche i migliori amici. Molto tempo fa, provocò le Guerre Serpentine, poi si rivoltò contro la sua stessa specie e si schierò con i serpenti. Ricorse all’inganno per dividere i Maestri Elementali e, quando i Serpentini furono definitivamente sconfitti, fu esiliato su un’isola lontana per il suo tradimento. Da questa remota fortezza, Chen costruì un impero criminale e un esercito di guerrieri che condivideva la sua ossessione per la più potente fra tutte le tribù serpentine, gli Anacondrai. Utilizzando le abilità di sua figlia, pianificò di rubare il potere che bramava dai discendenti dei Maestri Elementali. Non solo desiderava vendicarsi, ma aveva intenzione di usare questo potere per trasformare il suo esercito in Guerrieri Anacondrai e portare un regno di terrore nel mondo di NINJAGO. Alla fine, il suo piano fallì miseramente per via del suo stesso malvagio insegnamento. Diverso tempo fa, il Maestro Chen insegnò al suo allievo Garmadon che la cosa più importante era vincere a tutti i costi, indipendentemente dalle conseguenze. Quando i Ninja finalmente affrontarono Chen e i suoi adoratori Anacondrai, Garmadon si ricordò dell’insegnamento... si sacrificò, trascinando Chen e il suo esercito nel Regno stregato, lasciando dietro di sé un Lloyd affranto.