Il Re e io

Re Crominus è stato appena stato salvato dalle grinfie delle tribù delle terre esterne e la Regina Crunket dovrebbe essere contentissima. E lo era. Più o meno. Le storie di coraggio e di sacrificio di Lavertus l'avevano profondamente toccata e riacceso la sua passione per lui. Era felice di rivedere Crominus, ma anche triste. Re Crominus aveva la soluzione perfetta: un picnic romantico nel suo posto preferito nella palude.

L'ho fatto. Sì.

Crominus svegliò la suo adorata Crunket e guidò la regina ancora assonnata attraverso il castello. La portò alla barca e si diresse verso la palude. Al sorgere del sole, arrivarono nel luogo in cui Crominus aveva dichiarato il suo amore per Crunket diversi anni prima e dove aveva preparato un romantico picnic. Circondato dai fiori preferiti della regina, mangiarono le prelibatezze illuminati dai primi raggi del sole nascente. Fu allora che sentirono arrivare il freddo.

Re sempre-preso

Il Re Crominus e la Regina Crunket videro i Cacciatori di ghiaccio che si stavano avvicinando. Provarono a ritornare per mettere in guardia la tribù, ma poco prima di raggiungere la fortezza, il ghiaccio li raggiunse. Sfortuna? O forse destino? Non importa quando o dove ci sia una battaglia a Chima, sembra che Re Crominus sia sempre uno dei primi a essere catturato o a scomparire.