21026 Venezia

Venezia

Costruita su oltre 100 isole in una paludosa laguna ai margini del mare Adriatico, Venezia si erge dall'acqua, offrendo ai visitatori un'esperienza architettonica senza eguali. Il centro storico è privo di strade percorribili da automobili, mentre 177 canali, attraversati da oltre 400 ponti, danno accesso a un labirinto di stretti vicoli e piazze.

Gli edifici

Ponte di Rialto

Costruito fra il 1588 e il 1591, il Ponte di Rialto attraversa il Canal Grande, nel cuore della città storica.

Il suo design a campata unica, con un arco di 7,5 m, comprendeva tre passaggi pedonali: due lungo i bordi esterni e uno centrale, più ampio, tra due file di piccoli negozi. L'intera struttura è stata costruita su circa 12.000 pali di legno che ancora sostengono il ponte, a 400 anni di distanza.

Ponte dei Sospiri

Progettato da Antonio Contino nel 1602, il Ponte dei Sospiri è una struttura completamente chiusa, che collega, scavalcando il Rio di Palazzo, il vecchio Palazzo delle Prigioni alle Sale dei Magistrati del Palazzo Ducale.

Si dice che il Ponte dei Sospiri abbia questo nome perché in esso transitavano i condannati o i detenuti in attesa di giudizio, i quali potevano ammirare Venezia per l'ultima volta prima di essere rinchiusi nelle celle.

Campanile di San Marco

Il Campanile di Sam Marco, alto 98,6 m, si erge solitario in uno degli angoli di Piazza San Marco, vicino all'entrata della Basilica. Sulla struttura in mattoni, larga 12 m e alta 50 m, riposa la cella campanaria che ospita cinque campane.

Basilica di San Marco

La Basilica di San Marco è la chiesa più famosa di Venezia e il più noto esempio di architettura italo-bizantina della città.

Si pensa che la struttura attuale sia stata eretta tra il 1073 e il 1093. La Basilica ha la forma di una croce greca e la più alta delle cinque cupole raggiunge i 43 m di altezza. 

Le colonne di San Teodoro e del Leone Alato

Due colonne di granito fanno la guardia all'ingresso di Piazza San Marco. Si pensa che entrambe le colonne siano state erette intorno al 1268.

Sulla sommità della colonna occidentale si trova la statua di San Teodoro, il primo patrono della città. Sulla colonna orientale, svetta il Leone alato di Venezia, il simbolo del secondo patrono della città, San Marco.

Visualizza i dettagli del prodotto