21023 Grattacielo Flatiron

Dati

  • Ubicazione: New York City, Stati Uniti
  • Architetto: D. H. Burnham & Co: Daniel H. Burnham
  • Stile: Revival rinascimentale, in stile Beaux-Arts
  • Materiali: Struttura del telaio in acciaio, facciata in pietra calcarea e terracotta
  • Altezza: 1902: 86,9 m Oggi: 93 m
  • Peso: 3.338,5 tonnellate
  • Inaugurazione: 1902

Storia

Posizionato all'intersezione fra la Fifth Avenue e Broadway, il grattacielo Flatiron resta una delle strutture più famose e memorabili di New York City.

Con l'espansione della città di New York verso nord durante la seconda metà del 19° secolo, diversi piccoli appezzamenti di terreno fra gli edifici rimanevano inutilizzati. Uno di questi appezzamenti più noti era lo stretto sito triangolare sulla 23rd Street. Il “Flat Iron” (ferro da stiro), come fu presto ribattezzato, cambiò proprietario diverse volte, ma rimase inutilizzato fino a quando la Fuller Company, con sede a Chicago, non acquistò il sito nel 1901.

Per la progettazione dell'edificio, la Fuller Company reclutò l'architetto di Chicago, Daniel H. Burnham, il quale, utilizzando l'expertise nelle strutture di acciaio della società, propose un palazzo di 20 piani, di 86,9 m di altezza. Alla “punta” del triangolo, l'edificio sarebbe stato largo appena 2 m, formando un angolo acuto di 25 gradi.

Questo design radicale, con la sua vertiginosa altezza e l'insolita forma, suscitò un intenso dibattito al completamento dell'edificio nel 1902. Sebbene non sia mai stato l'edificio più alto di New York, o il primo edificio a pianta triangolare del paese, il grattacielo Flatiron è diventato un simbolo iconico della città di New York.

Architect

Nato a New York e cresciuto a Chicago, Daniel H. Burnham è conosciuto come uno dei padri fondatori della prima scuola di architettura di Chicago.

L'architettura di Burnham sposava elementi di Modernismo con uno stile più neoclassico, e i suoi primi schizzi del grattacielo Flatiron includevano un orologio e una corona, molto più elaborata, in cima all'edificio.

Sebbene mantenesse il controllo complessivo del progetto, Burnham reclutò l'architetto F.P. Dinkelberg (1859-1935) per il lavoro di supervisione durante la costruzione vera e propria.

Dopo il grattacielo Flatiron, Burnham continuò a lavorare a una serie di grandi progetti architettonici e a diverse importanti attività di pianificazione urbanistica in città quali San Francisco e Washington D.C.

Visualizza i dettagli del prodotto