21008 Burj Khalifa

  • Prodotto non più in produzione

Dati

  • Architetti: Skidmore, Owings and Merrill LLP (SOM)
  • Classificazione: Super grattacielo  
  • Tipo di costruzione: Cemento armato e acciaio 
  • Superficie di pavimento: 464.511 m2 
  • Altezza: 828 m
  • Ubicazione: Dubai, Emirati Arabi Uniti 
  • Materiali: Vetro riflettente, alluminio e acciaio inox textured 
  • Piani: 160+
  • Anno: 2004 - 2010

Storia

Il Burj Khalifa si erge maestoso dal deserto e sovrasta Dubai con il suo straordinario connubio di arte, ingegneria e incredibile maestria architettonica. Alto 828 m, l'equivalente di un palazzo di 200 piani, il Burj Khalifa è dotato di 160 livelli abitabili, un numero superiore a qualsiasi altro edificio al mondo.

Nel 2003, a seguito di un concorso di progettazione internazionale, lo studio di architetti Skidmore, Owings & Merrill LLP (SOM) è stato selezionato fra un gruppo di cinque altri studi per la realizzazione del progetto e dei lavori di costruzione del Burj Khalifa.

SOM ha incorporato disegni e componenti di architettura islamica tradizionale, ma l'elemento che ha maggiormente ispirato gli architetti è stato l'Hymenocallis, un fiore del deserto regionale la cui struttura armonica è uno dei principi organizzativi del design della torre. Tre "petali" sono disposti in una forma triangolare e unificati al centro e, invece di una progressione identica e ripetuta, il piano architettonico si sviluppa secondo stadi sempre più stretti e ruotati.

Per supportare l'altezza senza precedenti dell'edificio, gli ingegneri hanno sviluppato un nuovo sistema strutturale, denominato nucleo a contrafforti, che consiste in un nucleo esagonale rinforzato da tre contrafforti a forma di 'Y'.

Architect

Per la progettazione e la costruzione del Burj Khalifa, Skidmore, Owings & Merrill LLP (SOM) hanno unito le forze con gli sviluppatori di Dubai Emaar Properties PJSC, ridefinendo il concetto di " super grattacielo".

Con un portfolio che comprende alcune delle più importanti opere architettoniche del 20° e 21° secolo, tra cui il John Hancock Center e la Willis (ex Sears) Tower, SOM aveva tutte le competenze necessarie per portare a termine un progetto così impegnativo.

Al culmine del progetto, oltre 12.000 professionisti e operai altamente qualificati provenienti da oltre 100 paesi hanno lavorato alla costruzione in loco ogni giorno. Oltre 45.000 m3 di calcestruzzo, di peso superiore a 110.000 tonnellate, sono stati utilizzati per la costruzione delle fondamenta di calcestruzzo e acciaio, dotate di 192 pali interrati a una profondità di oltre 50 m

Riferimenti
Testo: Emaar Properties PJSC Skidmore, Owings & Merrill LLP
Foto: Emaar Properties PJSC Skidmore, Owings & Merrill LLP